Quando andare in Provenza

Come scegliere il periodo migliore per andare in Provenza!

Quando andare in Provenza

La Provenza si accende di colori e profumi con l’arrivo della primavera e fino all’autunno inoltrato conserva un fascino assolutamente unico in Europa. Ogni mese ha i suoi colori e i suoi segreti da scoprire, dalle passeggiate autunnali fra mirtilli e lamponi, genziane viola e foglie rosse, alle mimose in fiore di febbraio.

In ogni caso la tarda primavera e l’estate sono i periodi in cui è possibile ammirare la Provenza in tutto il suo splendore.

In particolare maggio e giugno, spazzati da venti che lasciano un cielo terso e luminoso sono ricchissimi di fiori selvatici e vedono una minore concentrazione di turisti ad affollare i villaggi mentre luglio è il tripudio della fioritura della lavanda. Uno spettacolo incredibile, una tavolozza di tutte le varianti del viola e del lilla che si accompagna a un susseguirsi di feste locali e sagre di paese.

Agosto, invece, è dedicato agli amanti del mare e della vivacità delle zone costiere, grazie alle acque calde e cristalline, la possibilità di fare attività all’aria aperta e di godere di tante iniziative culturali e folkloristiche.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4 su 7 voti