Arles

Questa languida cittadina può essere considerata il punto di partenza per visitare la Camargue.

Questa languida cittadina può essere considerata il punto di partenza per visitare la Camargue.

Città fondata dai Romani sul fiume Rodano conserva tutto il fascino e i colori delle cose di un tempo perduto: i caffè colorati che hanno ispirato tra i più celebri quadri di Van Gogh (che qui visse a lungo), il lungo fiume (molto romantico al tramonto) su cui si affacciano antiche case scrostate, le piazzette affollate che si animano durante le feste e un caldo sole che accende il bianco degli antichi monumenti.

Arles romana

Museo di Arles antica

8.000 mq che ripercorrono l’evoluzione della città dal 2500 a.c. passando dagli aspetti economici, culturali e della vita quotidiana e perfino la ricostruzione di un mulino idraulico del periodo romanico. Ci sono diverse sezioni tematiche: acqua, profumi, navigazione e tanti oggetti e mosaici.
arles-antique.cg13.fr

Les Arènes

Questo splendido esempio di anfiteatro romano si svela agli occhi dei visitatori che sbucano nel centro del vecchio quartiere della città. Immerso in una piazza circondata da vecchi palazzi con le persiane colorate ha un fascino decisamente unico. Da luogo in cui si svolgevano le corse con le bighe e le lotte fra gladiatori, oggi è sede delle tante corride che animano la città e può ospitare fino a 12.000 spettatori.
arenes-arles.com

Il teatro antico

Questo antico teatro romano per secoli è stato utilizzato come cava per la costruzione della città. A causa di questo terribile saccheggio, oggi rimangono poche vestigia che diventano sede del cinema estivo.

Gli Alyscamps

E’ un splendido viale alberato di cipressi che porta a una chiesa diroccata: lungo questi 2 km sono allineate centinaia di tombe romane. Il fascino di questo posto ha ispirato diversi quadri di Van Gogh e Gauguin.

I Criptoportici

Sotto la piazza della cattedrale, si cela un immenso quadrilatero sotterraneo di colonnati. Questo enorme forum era adibito a magazzino e si scorgono ancora le zone usate come negozi, le condutture d’acqua e le fogne. La sconsigliamo a chi soffre di claustrofobia.

Terme di Costantino

Costruite a uso privato dell’Imperatore Costantino oggi è ridotto a qualche anfratto caratteristico inserito nel tessuto urbano della città.

Esiste un biglietto unico che consente l’accesso a tutti i monumenti romani della città

Da vedere

Èglise Saint-Trophime

Questa meravigliosa chiesa romanica è un vero gioiello. Nelle assolate mattinate estive la pietra bianca illumina tutta la piazza e mette in risalto il superbo portale finemente scolpito con una elaborata scena biblica. Non perdete anche il Chiostro della chiesa corredato da due imponenti gallerie gotiche.

Museo Arlaten

Presenta una collezione di mobili, oggetti di artigianato locale, costumi e ceramiche provenzali e una pregevole maschera della Tarasque.
museonarlaten.fr

Museo Réattu

Ricavato nella sede di un ex convento oggi ospita 2 dipinti e ben 57 schizzi di Picasso.
museereattu.arles.fr

Abbazia di Montmajour

A pochi chilometri a nord di Arles c’è un luogo davvero unico, immerso in una natura lussureggiante, scandito solo dal frinire delle cicale: un’abbazia fortezza che si staglia su un colle e che racchiude uno dei chiostri più belli della Provenza, ritratto più volte da Van Gogh. Unica pecca il prezzo elevato del biglietti d’ingresso.

Van Gogh ad Arles

Sebbene il celebre pittore abbia realizzato qui ben 200 quadri, in città non ne è esposto nessuno. Quello che di Van Gogh resta sono i luoghi, i colori e le atmosfere che permeano la città e che sono impresse nelle sue tele.

Consigli

Biglietti di ingresso e attività

Quelli che seguono sono i biglietti e i tour più richiesti a Arles che vi consigliamo di non perdere.

Dove dormire a Arles

Per vedere tutte le strutture e prenotare un alloggio a Arles utilizza il form seguente, inserendo le date del soggiorno.

Dove si trova Arles

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 3.4 su 15 voti

Località nei dintorni

Condividi