Cosa vedere in Provenza

Amata in tutto il mondo per la sua incredibile varietà di paesaggi, la Provenza è un condensato di bellezza, di atmosfere, di panorami naturali senza eguali.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

La Provenza è una meravigliosa regione nel sud della Francia, incastonata tra il confine con l’Italia a est e la riva sinistra del fiume Rodano a ovest. Amata in tutto il mondo per i suoi scorci da cartolina, la Provenza racchiude un’incredibile varietà di paesaggi: dai campi di lavanda che si perdono all’orizzonte ai canyon di roccia rossa del Luberon, dai laghi turchesi e i fiumi smeraldo delle gole del Verdon alle calanques di Marsiglia, dove tuffarsi in un mare cristallino, dalle saline rosate della Camargue alla macchia mediterranea della Costa Azzurra.

Questi panorami fiabeschi sono intervallati da una serie di villaggi arroccati sulle colline e da stupende città, ricche di arte, storia e archeologia. Vi attende un tripudio di stradine acciottolate, piazzette ombrose sotto le fronde dei platani, fiori colorati alle finestre, fontane gorgoglianti. Da Arles a Aix en Provence, da Gordes ad Avignone, da Nizza ad Antibes, la Provenza è una regione tutta da scoprire e visitare.

A rendere il vostro viaggio ancora più speciale, si aggiunge l’atmosfera provenzale, colorata e folkloristica, tipica delle cittadine interne, affiancata dalla vivacità delle serate mondane della costa. Per non parlare della cucina squisitamente mediterranea, dei porticcioli brulicanti di vita, del mare cristallino e dei percorsi in auto tra i più affascinanti d’Europa.

Avignone

Il gioiello più brillante di Avignone è sicuramente il Palazzo dei Papi: questo straordinario edifcio, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, fu costruito all’inizio del XIV secolo quando la chiesa cattolica trasferì la corte papale da Roma ad Avignone. E’ il più grande palazzo gotico d’Europa.

Intorno si sviluppa il meraviglioso centro storico di Avignone, affacciato sul fiume, composto da pittoresche stradine medievali: nel mese di luglio qui si snoda il Festival d’Avignon, una rassegna di spettacoli teatrali, danza e musica che richiama spettatori da tutta Europa.

Arles

Lungo il placido delta del fiume Rodano, Arles custodisce alcune delle più importanti testimonianze della Provenza romana, che raccontano gli eventi di un passato glorioso: da non perdere il Teatro Romano e l’Arena, molto simile al Colosseo di Roma, che per più di 400 anni ha assistito ai giochi e ai combattimenti dei gladiatori.

Anche la vivace vita di Arles, profondamente intrecciata con la cultura gitana, incanta i turisti di tutta Europa: il suo incantevole centro storico era caro a Vincent Van Gogh, che qui ha vissuto gli ultimi anni della sua vita  e ha trovato ispirazione nei tanti scorci pittoreschi della città.

Marsiglia

Chiamata spesso la Napoli di Francia, Marsiglia è una città dalla vocazione multietnica: nel suo dedalo di viuzze pittoresche convivono persone provenienti da tutto il mondo, creando un’atmosfera unica nel suo genere.

Infatti Marsiglia è un’autentica città portuale del Mediterraneo, caratterizzata da un porto vivace, un ambiente cosmopolita, uno spaccato di vita: un tempo era una città pericolosa e critica ma da qualche anno ha saputo avviare un processo di riqualificazione per aprirsi al turismo.

Oggi non è più sconsigliato passeggiare nel quartiere storico di Le Panier per trovare i tradizionali souk arabi e gustare i piatti tradizionali algerini. Da non perdere una sosta in un ristorante sul lungomare nel Vieux Port (Porto Vecchio) per assaggiare la specialità marsigliese della bouillabaisse, uno squisito stufato di pesce.

Aix-en-Provence

Aix-en-Provence ha tutta l’eleganza di Parigi unita al calore del sud della Francia. Questa tradizionale città provenzale si distingue per i suoi viali alberati, le piazze ombrose e le fontane decorate.

Lungo le strade del centro storico si respira la vivacità dei suoi mercati e la profonda connessione con l’arte: questa città ha ispirato grandi pittori come Cézanne, che qui ha scelto di vivere e di immortalare i paesaggi provenzali come il Mont Sainte-Victoire, alle spalle di Aix-en-Provence.

Orange

Rinomata per le sue rovine romane, Orange si trova nella regione dell’Haut-Vaucluse in Provenza, un’area fiorente durante l’antichità classica.

Il Teatro Antico del I secolo d.C. è la testimonianza di questo antico patrimonio. Dichiarato sito UNESCO, è uno dei teatri meglio conservati in Europa e custodisce decorazioni ancora intatte. Durante l’epoca romana, una folla di oltre 7.000 spettatori si accalcava nel teatro per assistere a commedie, tragedie, spettacoli di danza, acrobazie e giocoleria.

Da non perdere anche gli altri siti dell’area archeologica: l’Arco di Trionfo, dedicato all’imperatore dell’antica Roma Tiberio e l’Emiciclo, le rovine di un tempio romano adiacente al teatro.

Les-Baux-de-Provence

Arroccato su un altopiano roccioso che domina una valle tranquilla, Les Baux-de-Provence si trova nel cuore delle Alpilles e da qui si gode la migliore vista sul Mont Ventoux, sul Luberon nell’Haut-Vaucluse, sulla Valle del Rodano, su Aix-en-Provence e Arles.

Elencato come uno dei Villaggi più belli di Francia, Les Baux-de-Provence si distingue per i suoi deliziosi vecchi edifici in pietra, le piazze ombreggiate e le terrazze piene di fiori profumati. Vagando per le vecchie strade di ciottoli, troverete affascinanti caffè, piccole boutique e invitanti gallerie d’arte.

Da non perdere le rovine del Château des Baux e della sua cittadella, che sembrano far parte della ripida falesia calcarea. Parcheggiando nella parte bassa del paese, potrete salire fino al borgo storico: un salto indietro nel tempo fino al Medioevo, per conoscere e immaginare la cultura trobadorica della cavalleria e della poesia d’amore che fiorì in queste zone nei secoli XII e XIII.

Abbazia di Sénanque e i campi di lavanda

784220 Gordes, Francia (Sito Web)

L’Abbazia di Sénanque, a cinque chilometri di distanza da Gordes, è immersa in una valle ricoperta da campi di lavanda: qui potrete immortalare uno degli scorci più famosi della Provenza. Questo edificio romanico del XII secolo è considerato una delle abbazie più interessanti di Francia. L’architettura armoniosa riflette i concetti cistercensi di isolamento, semplicità e spiritualità.

Vi consigliamo di esplorare la valle che circonda l’abbazia, per andare a caccia di angoli fotogenici: infatti fra luglio e agosto, i campi di accendono con i colori della lavanda, un tripudio di bellezza ineguagliabile. Il nostro consiglio è di seguire la strada della lavanda, un percorso che vi porterà ad ammirare le zone più belle della Provenza e i suoi villaggi pittoreschi.

Valensole

L’altopiano di Valensole è la quintessenza della Provenza: a luglio le distese di campi di lavanda sono in fiore e girando con la macchina potrete fermarvi a scattare fotografie meravigliose. E’ in questa zona infatti che si trova la più grande concentrazione di campi di lavanda, che si snodano a perdita d’occhio, regalando panorami mozzafiato, specialmente nella luce calda del tramonto.

Le fattorie e le distillerie di lavanda sono disseminate in tutta la regione di Valensole: qui si vendono moltissimi prodotti alla lavanda come oli essenziali, acque profumate, saponi e perfino il gelato. Uno dei nostri campi preferiti si trova lungo la Route d’Oraison, ma potrete trovarne tantissimi tra i villaggi di Riez, Valensole e Forcalquier.

Gordes

Il caratteristico villaggio perché (villaggio arroccato) di Gordes è splendidamente situato nel Parco Naturale Regionale del Luberon, patrimonio dell’UNESCO, una zona montuosa, selvaggia e aspra.

Grazie alla sua scenografica posizione collinare e alla splendida architettura, Gordes è stato nominato uno dei Plus Beaux Villages de France e molti artisti, tra cui Victor Vasarély e Marc Chagall, hanno trovato qui ispirazione per i loro dipinti.

Roussillon

L’incantevole villaggio di Roussillon è famoso per la sua tavolozza di colori unica, che deriva dal terreno su cui è costruita. I depositi di ocra nella terra fanno risplendere questa zona del Luberon di un intenso colore ambrato. Le case del villaggio sono rivestite con un tradizionale intonaco ocra, che fornisce resistenza al sole cocente e crea un vibrante contrasto con il verde intenso della vegetazione che circonda il villaggio.

Da qui parte il famoso Sentiero delle Ocre, un percorso a piedi che si snoda attraverso le scogliere colorate all’interno di un’ex miniera di ocra: qui i colori sono assolutamente eccezionali e il canyon regala scorci di incredibile bellezza, in tutte le tonalità del giallo, dell’arancione e del rosso.

L'Isle-sur-la-Sorgue

Isle-sur-La Sorgue è un piccolo villaggio dall’atmosfera squisitamente provenzale: costruito sui canali, intervallati da antichi mulini ad acqua ricoperti di rampicanti verdissimi, il borgo è una delle più belle cartoline della Provenza.

Imperdibile il mercato galleggiante: ogni anno, la prima domenica di agosto, i produttori locali, vestiti con i loro migliori abiti tradizionali, scivolano su barche piatte da una sponda all’altra al richiamo del pubblico. Vendono il meglio dei colori e dei profumi provenzali: frutta e verdura, mazzi di fiori, formaggi, vino, pane, olive e formaggi.

Saintes-Maries-de-la-Mer e la Camargue

Non si può progettare un giro della Provenza senza dedicare del tempo allo spettacolare paesaggio della Camargue, un mondo a parte nella regione della Provenza: rimarrete senza parole davanti ai paesaggi paludosi, ai villaggi di pescatori, alle lagune dove sostano gruppi di fenicotteri rosa e ai grandi campi dove corrono cavalli bianchi e tori, i principali simboli della regione.

Imperdibile anche una visita a Saintes-Maries-de-la-Mer, la città più importante di questa zona, mecca del pellegrinaggio dei gitani e incantevole borgo dove si svolgono le corride non cruente e le corse dei cavalli alla camarguese.

Gole del Verdon

13Gole del Verdon, Francia

Gli amanti del trekking, degli sport acquatici e delle strada panoramiche tortuose, è assolutamente imperdibile il giro delle gole del Verdon, un canyon impressionante al fondo del quale si snoda il corso verde smeraldo del fiume Verdon.

Vi attendono panorami mozzafiato e la possibilità di inoltrarvi nei suoi angoli più nascosti in canoa o a piedi.

Saint Paul de Vence

Il villaggio medievale da sogno di Saint Paul de Vence è arroccato su una collina e circondato da un giro di bastioni perfettamente conservati. Destinazione imperdibile in Provenza, Saint-Paul de Vence è spesso affollata di turisti, che fanno una deviazione dalle vicine attrazioni della Costa Azzurra.

Infatti il borgo si trova a meno di 20 chilometri dalle più famose località balneari della Costa Azzurra, come Nizza e Antibes. A dispetto di queste cittadine ricche di vita mondana, a Saint-Paul de Vence il tempo sembra essersi fermato: entrando dalle antiche porte della città, verrete trasportati in un luogo magico, composto da labirintiche strade acciottolate, piccoli vicoli, scalinate e minuscole piazze adornate da fontane gorgoglianti.

Costa Azzurra

15Costa Azzurra, Francia

Il tratto di costa compreso tra il confine italiano e Marsiglia, è da tutti chiamato Costa Azzurra: un magnifico litorale conosciuto in tutto il mondo per il suo fascino e la sua bellezza. Dalle spiagge e passerelle di Cannes e Monaco ai campi di lavanda di Grasse e ai villaggi medievali di Èze, c’è tutta una serie di luoghi da esplorare specialmente in estate.

Non dimentichiamo alcune città ricche di vita mondana e di carattere come Mentone, con oltre 316 giorni di sole all’anno, giardini eccezionali e una cucina italo-francese di qualità, Antibes con la pittoresca vecchia, il Cours Masséna, il mercato alimentare provenzale e il Museo Picasso e Saint Tropez, dai colori pastello e gli innumerevoli locali affacciati sul porto brulicante di yacht.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Approfondimenti

Alta Provenza

Alta Provenza

L'Alta Provenza rappresenta il territorio più aspro ma nello stesso tempo più autentico di tutta la regione.
Camargue

Camargue

Mecca della cultura gitana e provenzale, la Camargue è conosciuta per la sua natura selvaggia, terra di fenicotteri rosa, tori e cavalli allo stato brado.
Costa Azzurra

Costa Azzurra

La Costa Azzurra custodisce una serie di località meravigliose, in un connubio perfetto tra angoli di natura lussureggiante, arte, storia e cittadine mondane.
Avignone

Avignone

Città di grande importanza storica e capitale della Provenza, Avignone è un luogo incredibilmente affascinante grazie alla sua deliziosa atmosfera medievale.
Luberon

Luberon

Questo angolo di Provenza dove l’aria è la più pura d’Europa affascina per la varietà dei suoi paesaggi.
Marsiglia

Marsiglia

Guida di viaggio per scoprire Marsiglia, una città multietnica, caotica, affascinante e unica nel suo genere, la più antica di Francia.