Isole di Hyères

Le isole di Hyères sono forse le isole più famose grazie alla loro natura incontaminata e al loro mare turchese.

Le isole di Hyères sono forse le isole più famose della Costa Azzurra, grazie alla loro natura incontaminata e al loro mare turchese e cristallino.

Fare le vacanze qui è un vero paradiso e queste tre isole, Le Levant, Port-Cros e Porquerolles sono talmente suggestive che gli antichi le chiamavano isole d’Oro grazie ai riflessi dorati sulle rocce al tramonto.

Consigli

  • Si possono raggiungere dalla penisola di Giens o dalla cittadina di Hyères: collegamenti in 20 minuti per Porquerolles, 30 minuti per Le Levant e un’ora per Port-Cros.
  • Port-Cros è visitabile esclusivamente a piedi e vi consigliamo di portare con voi scorte di acqua che sull’isola scarseggia.
  • Vi consigliamo di esplorare Porquerolles in bicicletta al fresco aroma dei pini marittimi.
  • Su tutte le isole vige una severa condotta per preservare questa meraviglia della natura: è quindi vietato accendere fuochi, campeggiare, raccogliere piante e allontanarsi dai sentieri segnalati, raccogliere conchiglie e pescare.
  • Le isole sono un vero paradiso non solo per gli amanti delle immersioni ma anche delle regate di vela: inoltre è possibile effettuare delle escursioni in mare con barche dal fondo di vetro per ammirare gli splendidi fondali ricchi di vita.

Porquerolles

Fra le tre isole è la più grande e anche di gran lunga la più affascinante, caratterizzata dal suo mare limpido in cui concedersi piacevoli pomeriggi.

Se la costa settentrionale è ricca di spiagge sabbiose e profumata da mirti, corbezzoli e pini, quella meridionale è decisamente più selvaggia e rocciosa, meno indicata quindi per chi viaggia con bambini piccoli.

Se noleggerete una bicicletta sarà davvero un’esperienza meravigliosa pedalare fra distese di pini ed eucalipti alla ricerca della caletta più silenziosa.

Da vedere

  • Il piccolo villaggio di Porquerolles.
  • Forte S.Agata.
  • La meravigliosa passeggiata al faro, nella punta meridionale, da cui si gode una vista superba.

Port-Cros

Quest’isola è stata trasformata in parco nazionale ed è una riserva protetta unica nel Mediterraneo per flora e fauna con ben 700 ettari di terra e 1800 di mare: per gli amanti della natura costituisce un vero e proprio paradiso nonostante sia molto più selvaggia e aspra della “sorella” Porquerolles.

L’isola è ricca di sentieri per gli appassionati delle escursioni a piedi che partono dall’imbarcadero.

I sentieri

  • Vallon de la Solitude: è il percorso classico che intraprendono i turisti che si fermano poco sull’isola. Il sentiero è poco impegnativo, si snoda sotto la frescura degli alberi e offre meravigliose vedute a strapiombo sul mare.
  • Port Man: questa escursione di 4 ore porta alla scoperta della foresta costiera, fra le tracce della storia passata per giungere alla baia di Port-Man. Gran parte di questo percorso segue una pista asfaltata.
  • Sentier des Plantes: porta in 35 minuti alla Plage de la Palud. Ideale per gli amanti della flora meediterranea è lievemente accidentato.
  • Circuit des Crêtes: questo sentiero ripido e accidentato in 3 ore conduce alle spiagge della zona sud.

Mappa

Cerchi un alloggio a Isole di Hyères?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Isole di Hyères
Mostrami i prezzi