Roquebrune-Cap-Martin

Un borgo stupendo arroccato su un cocuzzolo a forma di budino.

Prima di diventare francese nel 1848, Roquebrune-Cap-Martin era una città libera, dopo la rivolta contro il dominio dei Grimaldi.

Il paese si arrocca su un cocuzzolo a forma di budino e il cui profilo è riconoscibile dalla presenza dal bellissimo castello feudale. Non perdete rue Moncollet, caratterizzata da portici e scalinate ricavate nella roccia.

Vi consigliamo di recarvi la mattina presto, prima che arrivino le orde di autobus zeppe di turisti.

Da vedere

  • Castello feudale
  • Grottes du Vallonet, luogo di presenze preistoriche.
  • Olivier millénaire, uno dei più antichi ulivi esistenti al mondo, pare risalente a 1000 anni fa.

Mappa

Cerchi un alloggio a Roquebrune-Cap-Martin?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Roquebrune-Cap-Martin
Mostrami i prezzi