Cosa bere in Provenza

Come scegliere un vino o un aperitivo per la vostra cena in Provenza.

Questa regione della Francia presenta una varietà ricchissima di vini, dai robusti vini rossi ai gradevoli vini bianchi ideali per accompagnare i piatti di pesce. Non saranno i più rinomanti del territorio francese ma sono sicuramente ottimi da abbinare alla vostra degustazione della cucina provenzale.

Vini bianchi

I grappoli di Grenache sono particolarmente profumati e sono l’ideale per accompagnare il pesce.

Particolarmente gradevoli sono i vini della Côte du Rhone, ancora raccolti rigorosamente a mano: i viticoltori affermano che sono i galets, ciottoli piatti e lisci che ricoprono i terreni, a dare alle uve la corposità che li contraddistingue.

Vini rossi

La qualità migliore è sicuramente il robusto Châteauneuf-du-Pape, ideale per i piatti di carne o quelli di Bandol, dall’aroma intenso delle uve nere mourvèdre, che hanno bisogno di moltissimo sole per acquisire il sapore caratteristico.

Vini rosé

Il vino rosé in questa regione non è solo un vino leggero da aperitivo, ma una qualità particolare, intensa e corposa, in grado di accompagnare i decisi sapori della cucina provenzale, in cui l’aglio abbonda.

In particolare vi consigliamo le vin de sable della Camargue, un vitigno che cresce sulle dune e si fortifica con il sole, il vento e la salsedine.

Aperitivi e digestivi

Viaggiando per la Provenza scoprirete che sorseggiare un bicchierino prima o dopo i pasti è una tradizione locale e un vero piacere per tutti coloro che non hanno fretta. La maggior parte di questi prodotti è aromatizzata con le erbe, aromi e spezie della Provenza.

Da non perdere

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 3.4 su 7 voti
Condividi