L’artigianato provenzale

La migliore produzione artigianale della Provenza da riportare a casa.

La Provenza attinge dal suo territorio e dai materiali poveri la bellezza dei suoi prodotti.

La ceramica, ad esempio, spazia dalle maioliche e dai recipienti in terre rouge alle classiche porcellane di Moustiers, dagli oggetti in grès ai presepi provenzali, realizzati con creta e stoffe. I Santons infatti sono i meravigliosi personaggi che animano i presepi, curati in ogni minimo dettaglio.

La ceramica provenzale è famosa per i suoi colori sgargianti che attingono sempre ai temi della natura locale anche per i soggetti, come la cigale, ovvero la cicala, le olive, la lavanda e le ocre. Troverete tantissimi spunti per arredare la vostra casa fra piatti, saliere e oliere che allieteranno la vostra tavola.

Il legno di ulivo, pianta che ricopre i terreni provenzali, diventa la materia prima per tanti oggetti di uso quotidiano come utensili da cucina e piatti.

Un’altro prodotto che vedrete ovunque sono le stoffe: i cotonati provenzali hanno conquistato il mondo con i loro colori cangianti, i cui disegni appartengono ad antichissime tradizioni popolari. Vengono venduti al metro o confezionati in ampie gonne variopinte, scialli, camicie, tovaglie e “boutis” (copriletti trapuntati a mano), da Orange a Tarascona.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 3.5 su 11 voti
Condividi