I paesaggi della lavanda

I paesaggi più belli e suggestivi della campagna e montagna provenzale.

Questa meravigliosa piantina cresce in zone diverse della Provenza, caratterizzate da varie conformazioni del terreno: questo rappresenta una vera miniera per chi è in vacanza in Provenza avendo così la possibilità di ammirare panorami differenti quanto suggestivi.

Splendide colline

La zona di Albion e il Plateaux di Valensole sono un magnifico esempio di quell’armonia che solo la presenza della lavanda sa generare nel paesaggio circostante. Le colline ondulate, gli ampi spazi aperti, gli orizzonti magnifici che evidenziano le curve e il susseguirsi di terra coltivata e prati verdi, inframmezzati da piccoli villaggi caratteristici dove la lavanda cresce accanto alle contivazioni di cereali.

Ripide montagne

La lavanda cresce anche in ambienti meno ospitali come le montagne della Provenza, ad esempio nella zona di Digne e dell’Haut Diois, dando vita a uno spettacolo ancora più suggestivo: vallate incastonate fra ripidi pendii, clima rigido, terreni aspri hanno messo a dura prova coloro che hanno deciso di coltivare qui la lavanda, dando vita a un territorio dalla forte identità e ricco di patrimonio culturale.

Patchwork di lavanda

La zona di Dieulefit e Les Baronnies è invece caratterizzata da una campagna secca a moderata altitudine e colline, con i villaggi concentrati nelle valli, vicino alle strade principali: qui la lavanda si coltiva in campi disposti a patchwork, appunto, di facile identificazione per il visitatore grazie alla presenza di creste e colline, un’area dedicata alla coltivazione tradizionale tipica dell’Haute Provence, fra oliveti, vigneti, frutteti e piante aromatiche, un vero tripudio di colori, sapori e aromi.