I pittori e la Provenza

La provenza non è solo mare, lavanda e villaggi arroccati. È anche arte, che permea come un manto ogni angolo, dagli artigiani ricchi di idee con le loro botteghe, ai nuovi talenti che si cimentano in architettura e design d’avanguardia fino ai grandi pittori del passato, che qui hanno vissuto e trovato innumerevoli ispirazioni nella natura, nei colori e nell’incredibile luce di questi luoghi.

I pittori che hanno avuto un forte legame con la Provenza

Cézanne

Il celebre pittore visse e immortalò le montagne e i paesaggi di Aix-en-Provence.

Van Gogh

L’artista visionario ebbe Arles come punto di riferimento dove la sua impronta permea tutta la cittadina provenzale, dopo Saint-Rémy.

Gauguin

Per ammirare i paesaggi dipinti insieme all’amico Van Gogh dovete recarvi ad Arles.

Picasso

Le tappe per scoprire la grandiosità di questo artista sono Antibes e Vallauris.

Renoir

Nonostante l’età avanzata Renoir fu molto creativo durante il suo soggiorno a Cagnes-sur-Mer e da vedere è il suo studio e la sua abitazione.

Matisse

L’artista nizzardo visse nella vivace cittadina ma ebbe modo di lavorare anche a Vence dipingendo la straordinaria cappella.

Mirò

Il grande artista è esposto alla Fondazione Maeght di Saint-Paul-de-Vence.

Chagall

Possiamo ammirare le sue opere a Saint-Paul-de-Vence, Nizza, e Vence.

Giacometti

L’artista italiano è presente sia al Museo Granet ad Aix-en-Provence sia alla Fondazione Maeght di Saint-Paul-de-Vence.

Vaserely

Le sue opere a Aix-en-Provence fanno impazzire gli amanti della Pop Art.

Itinerario alla scoperta dei luoghi dei pittori

Percorso: 70 km | Durata: 5 giorni | Periodo consigliato: giugno/luglio

Nizza

Nizza è una delle città della Costa Azzurra più ricca di arte e architettura. Iniziate la visita passeggiando con calma al mercato di cours Saleya con una buona colazione in una delle tante panetterie. Poi andate alla scoperta delle viuzze della città vecchia, prendete rue Droite per curiosare fra le botteghe d’arte, per poi.

Consigli

Nel pomeriggio passando dalla Promenade des Anglais, per dirigervi verso il museo Matisse e poi il museo Chagall, potete ammirare alcune chicche di architettura, come il Palais de la Méditerranée.

Cagne-sur-Mer e Vence

Spostandovi nella zona di Cannes, troverete una vera miniera di luoghi dedicati all’arte.

La giornata inizia con la visita dello studio di Renoir, trasformato in museo a Cagnes-sur-Mer. Proseguite alla volta di Vence: qui un giro fra i negozietti del centro storico è d’obbligo per poi visitare la Chapelle du Rosaire progettata da Matisse e fermarsi per ammirare il tramonto dalle mura e per trascorrere la notte a Sait-Paul de Vence.

Saint-Paul de Vence – Mougins

Dopo aver bighellonato fra i negozi caratteristici e le botteghe d’arte di questo meraviglioso villaggio medievale, Saint-Paul de Vence, dirigetevi alla Fondazione Maeght.

A questo punto prendete la strada panoramica D2210 verso ovest e poi la D3 verso sud: attraverserete incantevoli paesaggi collinari per poi approdare a Mougins, una bella cittadina medievale dove Picasso fu ritratto in molte fotografie.

Vallauris

A Vallauris potrete ammirare il Musée National Picasso cui dedicherete gran parte della mattinata.

Proseguite per Antibes dopo potrete rigenerarvi con un bagno nelle fresche e dolci calette della cittadina.

Antibes

Una sosta al mercato di Antibes e un giro fra i vicoli della città è un ottimo modo per iniziare la giornata.

Poi potete fare un salto al museo di Picasso, per rendere omaggio al grande artista spagnolo.

Mappa

Vedi gli Hotel in questa zona

Approfondimenti

Saint-Rémy-de-Provence

Saint-Rémy-de-Provence

Aix-en-Provence

Aix-en-Provence

Arles

Arles

Nizza

Nizza

Antibes

Antibes

Cagne-sur-Mer

Cagne-sur-Mer

Saint-Paul de Vence

Saint-Paul de Vence

Vence

Vence

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 5 su 2 voti